Andropausa, mito o realtà patologica?

L’andropausa o anche menopausa maschile è una condizione in cui gli uomini soffrono di sintomatologia complessa a causa del basso livello di androgeni. Non si tratta di una pausa come accade per le donne (scomparsa del ciclo mestruale = menopausa) ma un lento e inesorabile abbassamento ormonale che non incide però sulla loro fertilità. Dopo i 40 anni la produzione di testosterone scivola di circa l’1% all’anno.

In termini medici l’andropausa è chiamata ipogonadismo a esordio tardivo. Il calo dell’ormone maschile per eccellenza avviene solitamente dai 35/40 anni in su, ma sempre più spesso si registrano casi in uomini più giovani. Insieme alla riduzione di testosterone si manifestano altri cambiamenti fisiologici.

  • perdita di massa muscolare,
  • depressione,
  • aumento di peso,
  • problemi del sonno,
  • particolare stanchezza,
  • disturbi alla sfera sessuale.

andropausaSe questi cambiamenti camminano a braccetto con la diminuzione dell’ormone è stato a lungo oggetto di aspri dibattiti. Alcuni medici sono convinti che sia così e suggeriscono terapie naturali a base di estratti vegetali specifici capaci di stimolare la produzione ed il riequilibrio del testosterone nell’organismo. Tante sono state le ricerche che indicano come risolutive le terapie sostitutive di testosterone e negli anni sono state le uniche strade prese per la cura del paziente, ma altrettanto numerosi sono gli studi1 che dimostrano la loro pericolosità. Altri, considerano il trattamento della menopausa maschile come la medicalizzazione non necessaria del normale invecchiamento, soprattutto quando i pazienti sono molto avanti con l’età, quando infatti alcune disfunzioni organiche non sono dovute necessariamente alla riduzione del testosterone, ma semplicemente come il passare degli anni che scandiscono la vita di ogni uomo.

 

L’andropausa esiste davvero?

Sì, e più serenamente sarai predisposto ad accoglierla come una fase naturale della tua vita più semplice sarà conviverci. L’andropausa corrisponde all’età alla quale viene raggiunta una soglia patogena che può presentare sintomi e disturbi più o meno seri che non andrebbero mai sottovalutati.  A differenza della menopausa, la diminuzione della funzione testicolare negli uomini è graduale e molti sintomi associati sono vaghi e non specifici.

A differenza delle donne, la riduzione dei livelli di androgeni non è profonda e molti uomini anziani hanno un livello di androgeni libero nell’intervallo normale basso. Termini come “ipogonadismo a esordio tardivo“, declino parziale degli androgeni nell’invecchiamento maschile, declino degli androgeni nell’invecchiamento maschile “sindrome del basso livello di testosterone” hanno ottenuto un certo consenso, ma il termine attualmente usato dall’OMS e che sembra anche più interessante per l’invecchiamento degli uomini stessi è “andropausa” o “viropausa2.

 

Quali disturbi si presentano con l’andropausa?

Nel corso di uno studio, pubblicato sul New England Journal of Medicine, i ricercatori hanno scoperto che i sintomi individuali di andropausa sono comparsi frequentemente negli uomini che presentavano bassi livelli dell’ormone androgeno. Oltre 3.200 uomini dai 40 ai 79 anni, sono stati sottoposti allo studio europeo sull’invecchiamento maschile, che ha valutato la salute sessuale, fisica e psicologica generale degli uomini e misurato i livelli di testosterone nel sangue di ogni soggetto.

Dai primi risultati è emerso che sono tre i sintomi significativamente associati ad un basso livello di testosterone: diminuzione della frequenza di erezione mattutina; basso desiderio sessuale e disfunzione erettile.

Altri sintomi che sembra compaiano con il declino del testosterone sono tre fisici e tre psicologici:

sintomi fisici

  • incapacità di impegnarsi in attività faticosa (corsa, sollevamento di pesi eccessivi e pratica di sport intensi)
  • l’incapacità di camminare per molto più di 1 km
  • l’incapacità di piegarsi (inginocchiarsi/chinarsi)
  • sintomi psicologici
  • perdita di energia
  • tristezza
  • affaticamento

 

L’andropausa è una fase della tua vita, vivila al meglio!

Crescere è sempre una grande avventura invecchiare bene una grande sfida! Ma è esattamente quello a cui dovresti puntare, considerando che i sintomi dell’andropausa, se trascurati, potrebbero rovinare la tua vita e le tue relazioni. Qualsiasi strategia  metterai in campo con l’aiuto del tuo specialista per ridurre i sintomi e i rischi di un’andropausa “difficile” dovrebbe includere eventuali nuovi approcci di stile di vita. Una dieta equilibrata, esercizi regolari, gestione dello stress e un consumo moderato di tabacco e alcol. La scelta del giusto integratore poi può fare la differenza e aiutarti a vivere bene e serenamente questa nuova età. L’obiettivo è invecchiare in salute e oggi a differenza di anni fa ciò è possibile.

Accusi anche tu i sintomi dell’andropausa!

Scopri Tesvit,  stimolante naturale di testosterone!


Tesvit Forte è l’integratore naturale che può aiutarti ad aumentare il testosterone, la forza e il vigore!

FONTI:

  1. Frederick C. W. Wu, Abdelouahid Tajar, Stephen R. Pye, Alan J. Silman, Joseph D. Finn, Terence W. O’Neill, Gyorgy Bartfai, Felipe Casanueva, Gianni Forti, Aleksander Giwercman, Hypothalamic-Pituitary-Testicular Axis Disruptions in Older Men Are Differentially Linked to Age and Modifiable Risk Factors: The European Male Aging Study, The Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism, Volume 93, Issue 7, 1 July 2008, Pages 2737–2745.
  2. PR Nandy, DV Singh, P Madhusoodanan, AS Sandhu, Med J Armed Forces, Male Andropause : A Myth or Reality, 2008 Jul; 64(3): 244–249, Published online 2011 Jul 21.

 

Lascia un commento

Hey, so you decided to leave a comment! That's great. Just fill in the required fields and hit submit. Note that your comment will need to be reviewed before its published.

There are no products
Invia
1
Domande? Chatta con noi
Ciao,
contattaci via WhatsApp per info e domande sui prodotti o sugli ordini! Puoi scegliere anche l'operatore in base alle tue esigenze.
Rispondiamo dal lun al ven dalle 9.00 alle 18.00