Benefici dei Semi di zucca anche contro i disturbi alla Prostata

Da sempre utilizzati in fitoterapia, gli estratti dei semi di zucca hanno benefici anche sulla prevenzione e sul trattamento dei disturbi alla prostata, in particolare dell’Ipertrofia Prostatica Benigna, e sul benessere dell’apparato urinario. Lo conferma la ricerca scientifica moderna.

semi di zucca prostata

Proprietà e benefici dei Semi di zucca

I semi di zucca, conosciuti anche con il termine pepitas, hanno un alto valore biologico perché composti da grassi per circa il 50%, da carboidrati per il 24% e per circa il 18% da proteine. Ricchi di minerali come il magnesio, zinco e selenio, i semi di zucca sono anche integratori naturali alimentari di fosforo, particolarmente elevato il contenuto di vitamina E, soprattutto cucurbitina, prezioso amminoacido dalle proprietà curative e vermifughe conosciute sin dall’antichità, inoltre contengono importanti vitamine del gruppo B come B1, B2, B3.

Da sempre utilizzati come rimedio naturale contro i vermi, l’efficace azione vermifuga dei semi di zucca porta al distaccamento dei parassiti dalle pareti intestinali aiutandone l’espulsione.

La loro costante assunzione ha, inoltre, un’azione benefica sul tono muscolare della vescica e combatta i disturbi dell’apparato urinario sia maschile che femminile. I semi di zucca possono essere considerati ottimi alleati nella prevenzione dei disturbi legati all’ingrossamento della prostata negli uomini e nel contrastare infiammazioni e cistite nelle donne.

Oltre a queste importanti proprietà i semi di zucca contengono micronutrienti capaci di regolare il livello di insulina nel sangue, rendendoli un ottimo aiuto contro il diabete, sono una delle principali fonti di omega 3 vegetali e riducono il colesterolo cattivo e sono ricchi di fibre e antiossidanti, che li qualificano come alleati contro i problemi intestinali e l’invecchiamento cellulare. In più, gli olii grassi contenuti nei semi di zucca hanno effetti benefici nei confronti del cuore e del fegato. Sono ricchi di triptofani, amminoacidi che nel nostro organismo vengono convertiti in serotonina e in melanina, favorendo così un buon sonno.

Infine, un ultimo dettaglio: sebbene le calorie dei semi di zucca siano abbastanza elevate, ne basta una minima quantità per goderne dei benefici. L’assunzione dei semi di zucca non ha certificato nessuna controindicazione o effetto collaterale.

 

Semi di zucca contro i disturbi della prostata

Ricerche sui benefici dei semi di zucca per la prostata hanno evidenziato che l’olio di semi di zucca, i suoi estratti o i semi al naturale sono tra i migliori rimedi “della nonna” per infiammazioni dell’apparato urinario.

Queste pepitas naturali sono ricche di zinco, un minerale naturale essenziale per il funzionamento della ghiandola prostatica che in molti casi può:

  • bloccare e limitare la crescita della prostata,
  • ridurre i sintomi dell’Iperplasia prostatica Benigna (IPB).

La prostata è un organo dell’apparato genitale maschile, adibito alla produzione ed emissione del liquido seminale, essa può ingrossarsi e con l’avanzare dell’età causare problemi di minzione, bruciori dovuti ad urina stagnante legati ad episodi di infiammazione, problemi a tutto l’apparato urinario con sensazione di un mancato svuotamento, fastidio o anche dolore durante la minzione e bisogno di urinare più spesso del dovuto anche di notte. La causa dell’ingrossamento della prostata è imputabile al diidrotestosterone (DHT), un potente metabolita del testosterone che quando si accumula nella prostata ne causa l’ingrossamento. I composti fitochimici presenti nei semi di zucca riducono gli effetti del diidrotestosterone bloccando la conversione del testosterone in diidrotestosterone.

Diversi studi hanno riscontrato che nelle popolazioni che fanno uso regolare di semi di zucca vi è meno insorgenza di questo malessere e anche le ricerche hanno confermato le proprietà benefiche dei semi di zucca per la prostata.

L’uso continuativo di semi di zucca ha permesso di ridurre i sintomi dell’ipertrofia prostatica sino all’80% e i risultati si iniziano a percepire già dalle prime settimane di introduzione delle pepitas nella propria dieta.

Fra gli integratori che possono aiutare a prevenire e ridurre l’ingrossamento della ghiandola prostatica, noi consigliamo il Duprovit, a base di semi di zucca in sinergia con altri preziosi estratti naturali. Provane gli effetti benefici approfittando delle offerte speciali:

SINGOLA-CONFEZIONE 3-Duprovit

 

Lascia un commento

Hey, so you decided to leave a comment! That's great. Just fill in the required fields and hit submit. Note that your comment will need to be reviewed before its published.

1
Ciao,
per info e domande sui prodotti, sugli ordini o sul sito, clicca sul pulsante verde per contattarci via WhatsApp!
Powered by