Come gestire le infiammazioni del tratto ano-rettale con una corretta alimentazione

Le infiammazioni del tratto ano-rettale come le temute e dolorose emorroidi possono essere prevenute e trattate attraverso alcune semplici abitudini alimentari, importanti soprattutto per quei soggetti in cui le emorroidi infiammate sono recidive. Ecco alcuni consigli della dott.ssa Francesca Meringolo, Biologo Nutrizionista

 

emorroidi rimedi naturaliSeguendo alcuni principi di una corretta alimentazione è possibile prevenire e curare le emorroidi infiammate.

Lo scopo – afferma la dott.ssa Francesca Mringolo, Biologa nutrizionista – è quello di mantenere una regolare attività intestinale, rendere le feci morbide e ridurre l’infiammazione locale.

Ecco 6 semplici ma importanti consigli che tutti noi possiamo seguire per evitare l’insorgenza di infiammazioni del tratto ano-rettale, in particolare delle emorroidi, atrraverso l’alimentazione.

 

 

1 – GARANTIRE UNA BUONA IDRATAZIONE

Per prima cosa è consigliato bere almeno un litro e mezzo-due di acqua al giorno a più riprese e sorseggiando lentamente, al mattino appena svegli e a metà mattinata. È importante garantire una buona idratazione.

 

2 – INCREMENTARE L’APPORTO DI FIBRE

Per rendere le feci morbide è necessario incrementare l’apporto di fibra alimentare.

Esistono due varianti di fibra alimentare: la fibra solubile, ovvero quel tipo di fibra che si scioglie in soluzione acquosa per formare una sostanza dalla consistenza gelatinosa e la fibra insolubile, ovvero quella che non si scioglie in acqua. Della prima categoria ne sono ricchi i legumi, tutta la frutta fresca, le patate, l’avena, l’orzo, i broccoli, le carote, le cipolle e altri. La fibra insolubile è presente principalmente nei cereali integrali, nella frutta secca, nei semi oleosi e nelle verdure a foglia larga.

In realtà entrambi i tipi di fibra sono presenti in tutti gli alimenti di origine vegetale. In caso di stitichezza ed emorroidi sarebbe opportuno privilegiare le fibre solubili, in alternativa esistono integratori a base di fibra solubile (inulina, psillio, glucomannano) mentre sono da ridurre le quantità delle fibre insolubili, in quanto non essendo totalmente digerite tendono ad assorbire acqua e di conseguenza bloccano la contrazione nervosa del colon.

 

3 – LIMITARE I GRASSI

Per ridurre l’infiammazione locale è necessario limitare i grassi di origine animale, gli zuccheri semplici (pane, pasta e dolci) ed eliminare i cibi piccanti, gli alcolici e le bevande gassate,le spezie e le salse.

Bisogna ricordare che le proteine e i grassi della dieta regolano il ph fecale che è leggermente acido; i grassi svolgono una funzione protettiva perché abbassano il pH mentre l’incremento delle proteine aumenta il pH.

 

4 – LIMITARE CIBI ASTRINGENTI

È bene evitare cibi astringenti come il tè, il caffè, il cacao e gli agrumi perché possono provocare una distensione delle pareti del colon e di conseguenza indurre stipsi.

Tra i consigli pratici come spuntino a metà mattinata e o nel pomeriggio è bene assumere una tisana tiepida accompagnata da un frutto e prima di dormire una tazza di camomilla con due o tre prugne secche.

 

5 – EVITARE O RISOLVERE PROBLEMI DI SOVRAPPESO

L’obesità e il sovrappeso possono favorire la comparsa delle emorroidi perché il tessuto adiposo in eccesso può aumentare la pressione sui vasi sanguigni e in particolare sul plesso emorroidale. Quindi per evitare l’infiammazione delle emorroidi è meglio evitare gli eccessi alimentari ed avere un costante controllo del peso, praticando regolare attività fisica che oltretutto contrasta la stitichezza.

 

6 – APPLICARE LOCALMENTE GEL SPECIFICI

In caso di infiammazione delle emorroidi, può essere molto utile il trattamento con gel a base di principi attivi naturali come i flavonoidi del bergamotto, l’acido jaluronico e il pantenolo, ed altri preziosi principi attivi naturali. Uno di questi è il Benebeo gel1 che ha dimostrato di essere un aiuto del tutto valido per contrastare i disturbi delle infiammazioni del canale ano-rettale.

Applicato localmente, il gel è infatti utile:

  • in presenza di dolore, prurito e brucuiore;
  • contro il gonfiore;
  • per favorire la circolazione sanguigna;
  • per favorire la cicatrizzazione.

Scopri i benefici di Benebeo gel contro le emorroidi infiammate, cliccando qui

 

1 – La formula di Benebeo gel rettale è innovativa ed esclusiva. Le qualità del prodotto sono state evidenziate da uno studio condotto in affiliazione con l’UPC Ambulatorio Athena di Vibo Valentia  e il Dipartimento di farmacia e scienza della nutrizione dell’ Università di Cosenza.

 

 

Lascia un commento

Hey, so you decided to leave a comment! That's great. Just fill in the required fields and hit submit. Note that your comment will need to be reviewed before its published.

Carrello vuoto

SUBITO IL 10%

DI SCONTO!

   - 10%

Invia
1
Domande? Chatta con noi
Powered by Join.chat
Ciao,
contattaci via WhatsApp per info e domande sui prodotti o sugli ordini! Puoi scegliere anche l'operatore in base alle tue esigenze.
Rispondiamo dal lun al ven dalle 9.00 alle 18.00