Eiaculazione Precoce : cosa può fare la donna

L’eiaculazione precoce è un problema che colpisce gli uomini – molti uomini secondo le statistiche – ma indirettamente coinvolge anche la partner.

Eiaculazione precoce cosa può fare la donnaSe il rapporto sessuale non dura il tempo necessario per dare soddisfazione e piacere ad entrambi perchè l’uomo eiacula prima, la vita sessuale della coppia può diventare molto frustrante e deludente per entrambe le parti, e se il problema rimane irrisolto spesso comporta la rottura del rapporto.

L’ eiaculazione precoce è un disturbo che deve essere affrontato e che può essere risolto, e anche la donna in questo ha un ruolo.

Molte donne non sanno, infatti, che il loro aiuto può essere fondamentale per permettere al partner di superare l’eiaculazione precoce e l’uomo a sua volta non può non renderla partecipe.

Un uomo che soffre di eiaculazione precoce, si sente frustrato, si vergogna e spesso si sente solo. Allo stesso tempo, se il problema non si risolve e la coppia non comunica le proprie frustrazioni, a anche lo stato d’animo della donna può subire dei cambiamenti: alcune si autoaccusano e si sentono le responsabili della difficoltà del partner, altre diventano aggressive, altre si rassegnano e rinunciano pian piano ad avere rapporti soddisfacenti e piacevoli. Quando si arriva a questo punto, il rischio che si corre è quello di una rottura.

 

Cosa può fare la donna contro l’eiaculazione precoce?

Quando si pensa ai rimedi per l’eiaculazione precoce il primo importante passo che una donna può fare per aiutare il partner a superare l’eiaculazione precoce, è quello di non sentirsi frustrata perchè molto probabilmente lui lo è ancora di più.

La seconda cosa è quella di aiutarlo a sentirsi più rilassato e cercare di stimolare la sua autostima facendolo sentire virile e desiderato.

Altro consiglio è quello di identificando le posizioni che hanno più probabilità di portare il partner all’eccitazione e quelle che invece tendono a rallentarla.

È comunque bene tener presente che, per superare l’eiaculazione precoce, è importante effettuare una visita andrologica per identificarne la causa ed, eventualmente, la giusta terapia.

Se il problema fosse causato dall’ansia, dallo stress o da un periodo particolarmente faticoso, potrebbe essere utile assumere integratori specifici in grado di diminuire i livelli di ansia e di agire anche a livello biologico, stimolando la produzione di Serotonina, il neurotrasmettitore responsabile anche del controllo eiaculatorio.

Lascia un commento

Hey, so you decided to leave a comment! That's great. Just fill in the required fields and hit submit. Note that your comment will need to be reviewed before its published.

There are no products
1
Ciao,
per info e domande sui prodotti, sugli ordini o sul sito, clicca sul pulsante verde per contattarci via WhatsApp!
Powered by