Eiaculazione precoce da ansia, stress o depressione

Ormai un’ampia letteratura scientifica documenta la stretta correlazione fra stress, ansia, depressione e diverse malattie andrologiche come la Disfunzione Erettile o l’Eiaculazione Precoce, anche se spesso si innesca una sorta di circolo vizioso per il quale non sempre è facile stabilire se ansia e depressione siano nel singolo caso una conseguenza del disturbo piuttosto che la causa principale della stessa patologia andrologica.

Eiaculazione precoce da ansia stress o depressioneI dati sono univoci nel considerare l’impatto negativo di queste patologie andrologiche sull’umore e sull’ansia non solo per quanto riguarda il rapporto di coppia ma anche per rispetto alla qualità della vita dei soggetti interessati; sembra infatti che gli uomini che soffrono di Disfunzione Erettile o di Eiaculazione precoce, facciano più fatica ad affrontare gli impegni in ogni altro campo della vita, sia relazionale che lavorativa.

 

Cause di Eiaculazione Precoce

Attualmente non esiste un parametro specifico che stabilisca se si è effettivamente affetti da eiaculazione precoce, però, i medici affermano che si può parlare di eiaculatore precoce quando il soggetto in questione non ha la capacità di controllare il proprio riflesso eiaculatorio per un tempo minimo di 2 minuti.

Questa incapacità di controllare il riflesso eiaculatorio che rende il soggetto eiaculatore precoce è ricollegabile a molteplici cause che possono distinguersi in:

  • Cause di eiaculazione precoce di tipo fisico
  • Cause di eiaculazione precoce di tipo psicologico
  • Cause di eiaculazione precoce di tipo neurobiologico o organico

Le cause di eiaculazione precoce di tipo fisico sono legate a patologie, infiammazioni e infezioni dell’apparato urogenitale. Ma un soggetto può diventare eiaculatore precoce anche a causa di malattie croniche o malformazioni del sistema nervoso. Infine fra le varie cause dell’eiaculazione precoce di tipo fisico si annovera anche la dipendenza da sostanze stupefacenti e alcol.

Le cause di eiaculazione precoce di tipo psicologico sono estremamente frequenti e sono per lo più legate a problemi di depressione, ansia stress. Questi stati d’animo negativi non fanno altro, però, che aumentare l’incapacità di controllare il riflesso eiaculatorio rendendo, con il passare del tempo, il soggetto un eiaculatore precoce cronico. In questi casi sono molto efficaci i rimedi naturali. Utilizzando rimedi contro l’eiaculazione precoce si possono ottenere buoni risultati.

Le cause di eiaculazione precoce di tipo neurobiologico o organico comprendo tutte quelle patologie legate al sistema nervoso e all’apparato urogenitale. L’insorgenza di una di queste patologia può causare impossibilità a controllare il riflesso eiaculatorio rendendo il soggetto un eiaculatore precoce.

 

Cause di eiaculazione Precoce di tipo psicologico

Eiaculazione precoce stress Ansia, stress e depressione

Quando subentrano condizioni come ansia, depressione e stress le capacità di controllare il riflesso eiaculatorio si azzerano completamente poiché tali problematiche influiscono direttamente sul sistema nervoso compromettendo i rapporti sessuali con ripetuti episodi di eiaculazione precoce.

Mancanza di autostima

La mancanza di autostima in molti casi può generare l’incapacità di controllare il riflesso eiaculatorio, dando origine ad episodi di eiaculazione precoce. Solitamente la mancanza di autostima si verifica soprattutto nei giovani ragazzi che hanno una scarsa esperienza sessuale.

Disfunzione erettile

Gli uomini affetti da disfunzione erettile potrebbero anche sviluppare l’eiaculazione precoce in quanto si trovano in uno stato ansioso di ottenere e mantenere l’erezione durante il rapporto sessuale, ed è proprio l’ansia da prestazione che include la disfunzione erettile fra le cause di eiaculazione precoce più assidue.

 

Cause di Eiaculazione Precoce di tipo psicologico: conferme dal mondo scientifico

Sicuramente l’ansia e lo stress sono all’origine di molti casi di disfunzione sessuale, ma anche la depressione viene ritenuta una possibile causa di questi disturbi.

In un lavoro del Kinsey Institute (Bancroft et Al, 2003) è stato rilevato come fra coloro che soffrivano di depressione il 42% aveva sperimentato un ridotto interesse per il sesso a fronte del 28% di coloro che presentavano ansia e stress. Ma senz’altro la depressione è più spesso la conseguenza dei disturbi sessuali e alcuni di essi sono particolarmente a rischio di vedere comparire forme depressive anche gravi.

In un recentissimo lavoro pubblicato in agosto su un’importante rivista Internazionale di ricerche sull’impotenza è stato riportato come, al di là della già nota correlazione fra Disfunzione Erettile (DE) e Depressione, sia possibile stabilire una correlazione più stretta fra queste patologie allorché sia possibile diagnosticare un ipogonadismo (testosterone < 300 mg/dl) alla base della DE, per cui gli Autori (Makhiouf et Al, 2007) raccomandano di dosare il testosterone in tutti i casi di depressione.

D’altra parte appaiono sempre più numerose le segnalazioni di alterazioni delle funzioni sessuali, dalla perdita della libido alla disfunzione erettile e all’anorgasmia, come conseguenza della terapia farmacologica della depressione, al punto da richiedere lo studio di nuove molecole, fra le quali la Tianeptina sembra avere i requisiti migliori per annullare o almeno ridurre gli effetti negativi sulla sessualità (El-Shafey et Al, 2006).

 

Trattamento dell’Eiaculazione Precoce

Attualmente esistono diversi tipi di trattamento per l’eiaculazione precoce, alcuni più efficaci di altri. La verità è che è necessaria una distinzione: quando le cause sono di natura fisica o organica, ii trattamenti più consigliati sono quelli a base di farmaci.

Nel caso in cui  le cause siano di natura psicologica, o legate solo ad alcune situazioni particolari, il trattamento con i farmaci potrebbe non essere la scelta più indicata. Prima di ricorrere ai farmaci, è consigliabile provare alcuni rimedi naturali.

Appurato che il proprio disturbo non derivi da cause fisiche o anatomiche, alcuni rimedi naturali possono rivelarsi utili per alleviare l’ansia, una delle cause dell’eiaculazione precoce. Alcuni integratori alimentari, ad esempio, favoriscono il rilassamento dei muscoli e della mente, un aiuto non da poco per chi ha scarse prestazioni sotto le lenzuola soprattutto in situazioni di stress e ansia.

Questi rimedi, inoltre, sono disintossicanti, antiossidanti, favoriscono una migliore circolazione sanguigna al pene.

La maggior parte dei pazienti che utilizzano questi trattamenti sono in grado di eliminare completamente i problemi di eiaculazione precoce nei tempi indicati dal trattamento, tuttavia riteniamo che i gradi più gravi debbano essere trattati da un sessuologo / urologo in modo personalizzato.

 

Scopri i benefici del nuovo trattamento naturale per l’eiaculazione precoce

Revit 1 confezione 3-revit 6-revit

 

Lascia un commento

Hey, so you decided to leave a comment! That's great. Just fill in the required fields and hit submit. Note that your comment will need to be reviewed before its published.

Non ci sono prodotti