fbpx

Eiaculazione Precoce: dalla causa al trattamento

L’Eiaculazione Precoce è un problema comune a molti uomini. Per trattarlo è fondamentale conoscerne la causa. Vediamo perchè.

eiaculazione-precoceNon c’è da allarmarsi se, dopo una vita sessuale soddisfacente ed appagante, ad un certo punto della vita un uomo sperimenta un episodio di Eiaculazione Precoce. Se sporadico, il problema in realtà è solo una piccola defaillance che non deve destare preoccupazione e ansia. Potrebbe essere un evento legato ad una esperienza sessuale con una nuova partner, magari dopo un periodo lungo di inattività sessuale; oppure potrebbe essere l’effetto di un periodo di stanchezza eccessiva che può rendere breve il rapporto.

Quando e se, invece, il problema diventa ricorrente, l’uomo sente di non riuscire a controllare lo stimolo eiaculatorio e il rapporto sessuale non è più appagante né per lui né per lei, allora potrebbe esserci davvero un problema di eiaculazione precoce.

Riconoscere l’Eiaculazione Precoce

Per stabilire se davvero si è di fronte ad un problema di Eiaculazione Precoce, la prima cosa da fare è non nascondersi e non farsi prendere dall’ansia ma rivolgersi quanto prima ad uno specialista andrologo. Questa figura professionale, potrà stabilire con certezza se l’uomo è affetto da disturbo eiaculatorio e soprattutto potrà individuarne la causa.

Identificare la causa di eiaculazione precoce, è il primo passo per poi adottare i giusti rimedi volti, sia a ritardare l’eiaculazione che a correggere eventuali altri disturbi.

A volte infatti, l’eiaculazione precoce è il sintomo di altre patologie o di altri disturbi, quindi solo curando questi sarà possibile superare il disturbo eiaculatorio. Fra le complicazion che possono avere come effetto l’EP, le più frequenti sono:

  • ipersensibilità del glande,
  • fimosi,
  • frenulo breve,
  • disturbi della tiroide
  • prostatiti e disturbi infiammatori del tratto urogenitale
  • disfunzione erettile (coesiste con l’eiaculazione precoce sia come causa che come conseguenza, in circa il 30% dei casi).

Nella maggior parte dei casi, però, l’Eiaculazione Precoce non dipende da altre patologie o da cause organiche ma è legata a:

  • fattori psicologici (ansia da prestazione, stress, senso di inferiorità, disagio, diminuzione della frequenza sessuale…),
  • bassi livelli di Serotonina a livello di Sistema Nervoso Centrale (la serotonina è il neurotrasmettitore che controlla l’uomre e il processo eiaculatorio).

Quando l’eiaculazione precoce insorge dopo una vita sessuale soddisfacente e in assenza di cause organiche, esistono farmaci specifici ma anche integratori alimentari in grado di controllare il riflesso precoce. Questi sono in grado di agire sinergicamente

  • riducendo l’ansia da prestazione
  • aumentando i livelli di serotonina.

Consigli per contrastare l’eiaculazione precoce: cosa fare?

La prima cosa utile da fare è aprirsi con un medico. Non deve essere una chimera quello di parlare apertamente ed il più chiaramente possibile di questo “problemino” assolutamente risolvibile.

Parlarne con un andrologo senza perdere tempo e perché no coinvolgendo il proprio partner, che di sicuro apprezzerà la nostra buona volontà, è la soluzione migliore e l’eiaculazione precoce potrà diventare solo un lontano e sgradevole ricordo.

Sono numerosissime le metodologie e le tecniche che ci consentirebbero di fare bella figura e risultare un maratoneta agli occhi del partner. Tra queste l’orgasmo auto prodotto poco prima di un rapporto o l’utilizzo di posizioni iniziali che riducono l’effetto stimolante che porta all’eiaculazione. Senza tralasciare la chimica e quindi la terapia farmacologica disponibile in commercio. Sicuramente un aiuto al bisogno per contrastare qualsiasi figuraccia, ma come evidenziato dall’ organizzazione mondiale della sanità, non bisogna abusarne, e la loro assunzione non può prolungarsi per lunghi periodi. Quindi fate molta ATTENZIONE ma niente attacchi di panico perché il rimedio esiste e arriva anche dalla natura.

Gli estratti vegetali utilizzati per contrastare l’eiaculazione precoce causata da disturbi d’ansia, fobia specifica e fobia sociale, disturbo di panico ed indicati per la salute sessuale sono:

  • griffonia (Griffonia simplicifolia bail)
  • valeriana (Valeriana officinalis)
  • passiflora (Passiflora Incarnata)

I principi attivi di queste piante sono particolarmente indicati per le loro proprietà ansiolitiche e rilassanti: il fitocomplesso che deriva da questi estratti vegetali potrebbe essere d’aiuto per vivere la relazione sentimentale con maggior serenità, contrastando di conseguenza l’ansia da prestazione, considerata un importante fattore eziologico imputato nell’eiaculazione precoce.

La Griffonia, inoltre, stimola la produzione naturale di Serotonina. Ormai la scienza lo ha dimostrato: bassi livelli di questo ormone sono una delle cause di eiaculazione precoce!

Griffonia, Valeriana, Passiflora sono impiegate in integratori specificatamente formulati come rimedi per l’eiaculazione precoce.

 

Revit 1 confezione 3-revit 6-revit

 

* Le informazioni contenute in questo post hanno esclusivamente scopo informativo e non sostituiscono il parere del medico.

Lascia un commento

Hey, so you decided to leave a comment! That's great. Just fill in the required fields and hit submit. Note that your comment will need to be reviewed before its published.

Carrello vuoto

SUBITO IL 10%

DI SCONTO!

   - 10%

Invia
1
Domande? Chatta con noi
Ciao,
contattaci via WhatsApp per info e domande sui prodotti o sugli ordini! Puoi scegliere anche l'operatore in base alle tue esigenze.
Rispondiamo dal lun al ven dalle 9.00 alle 18.00