Fingere a letto : come e perchè

Fingere a letto è molto frequente, e sicuramente più facile, per le donne.  Analizziamo il problema.

Fingere a letto è molto più frequente di quanto si pensi; secondo i dati della Società italiana di Medicina Generale il 42% delle donne finge regolarmente di avere un orgasmo. Ancora più drammatici sono i dati riguardanti il raggiungimento dell’orgasmo: il 12% delle donne non lo ha mai raggiunto mentre quasi il 37% ha notevoli difficoltà.

Se la simulazione maschile è alquanto problematica, l’eccitazione e l’orgasmo dell’uomo sono infatti visibili, nella donna simulare piacere e quindi fingere a letto è abbastanza semplice, basti pensare a Meg Ryan nel film Harry ti presento Sally.

 

Perchè fingere a letto?

Fingere a lettoPerché fingere a letto? Molte donne simulano semplicemente per paura di essere giudicate frigide dal proprio partner o per concludere in fretta un rapporto non desiderato. La finzione sembra essere il modo più semplice per nascondere problemi di coppia sotto il tappeto e per non affrontare discussioni.

Tuttavia bisogna tener conto che il sesso è una cartina tornasole sulla salute del rapporto di coppia e che quando si finge per prima cosa lo si fa a noi stessi. Simulare un orgasmo significa inoltre rinunciare al piacere, cosa che alla lunga può portare effetti negativi sull’equilibrio psicofisico di ogni donna. Si corre poi il rischio che il partner se ne accorga e che ne resti umiliato.

 

L’alternativa alla finzione

Molto più sano è affrontare il problema con un dialogo sincero, parlarsi e capirsi rappresenta sempre un primo passo verso la risoluzione di qualunque problema di coppia. Non tutti gli uomini sono bravi amanti, non tutti conoscono i tempi e le tecniche per portare una donna all’orgasmo, non tutti intuiscono quando nella giornata è il miglior momento per farlo.

Quindi invece di disperdere energie per fingere a letto è molto meglio aiutare il proprio compagno ad essere un amante migliore dicendo chiaramente cosa vogliamo, cosa ci fa piacere e cosa no o cercarlo quando si ha davvero voglia. Se il rapporto è sano non sarà difficile riappropriarsi del proprio piacere, mentre se ci sono problemi diversi che si riflettono poi nel sesso sarà bene affrontarli invece di far finta di niente.

Se invece stanchezza fisica, routine, eccessivo lavoro determinano un calo della libido si può ricorrere ad integratori specifici per questo tipo di problema.

 

 

Lascia un commento

Hey, so you decided to leave a comment! That's great. Just fill in the required fields and hit submit. Note that your comment will need to be reviewed before its published.

There are no products
1
Ciao,
per info e domande sui prodotti, sugli ordini o sul sito, clicca sul pulsante verde per contattarci via WhatsApp!
Powered by