Integrare il testosterone dopo i 40 anni, un aiuto per la tua libido

Ogni candelina che aggiungi alla tua vita non sempre porta con sé un bel regalo. Défailance e momenti imbarazzanti fanno capolino nella tua intimità e le confidenze che una volta ti facevano alcuni amici un po’ più grandi, ora hanno anche te come protagonista? Il testosterone basso sta danneggiando la tua libido? E’ un passaggio fisiologico, che può essere contrastato facilmente anche con l’aiuto di prodotti naturali e sicuri. Devi essere pronto a dare una sferzata alle tue cattive abitudini, aumentare quelle buone e individuare i prodotti naturali giusti per integrare il testosterone dopo i 40 anni per non rinunciare al desiderio e vivere in armonia e salute anche con il partner.

Oramai da diversi anni studi e ricerche sul testosterone hanno dimostrato che mantenere suoi buoni livelli nel tuo organismo non solo ti aiuterebbe a contrastare la comparsa di patologie importanti, ma ti garantirebbe anche di poter contare su prestazioni soddisfacenti, una migliore qualità della sfera sessuale e, soprattutto su una buona salute.

 

Squilibri di testosterone

Integrare il testosterone dopo i 40 anni è fondamentale per tanti e diversi aspetti della tua salute. Livelli non corretti troppo alti o troppo bassi di questo ormone possono, infatti, influire e portare disfunzioni a tutte quelle parti dell’organismo controllate dal testosterone.

Considerando, soprattutto il fatto che quando un uomo manifesta bassi livelli o ipogonadismo, può manifestare:

  • Desiderio sessuale ridotto
  • Disfunzione erettile
  • Scarso numero di spermatozoi
  • Un pettorale visibilmente più simile al seno femminile

Tutti questi sintomi possono presentare con il tempo antipatici regali:

  • Perdita di energia e forza
  • Aumento del grasso corporeo
  • Perdita di massa muscolare
  • Scomparsa di peli corporei

Tra gli aspetti negativi che un basso livello di Testosterone può presentare c’è quello cronico. Osteoporosi, sbalzi di umore, stanchezza eccessiva e restringimento del testicolo sono i campanelli di allarme da tenere in considerazione. Le cause possono includere:

  • Farmaci (es. oppiacei/analgesici)
  • Infezioni dei testicoli
  • Lesioni ai testicoli (castrazione)
  • Alcune malattie genetiche (es. sindrome di Klinefelter)
  • Malattie croniche (es. diabate di tipo 2, malattie renali ed epatiche, obesità e HIV/AIDS)
  • Tumori ipofisari o alti livelli di prolattina

Gli squilibri di Testosterone vengono rilevati con un semplice esame del sangue e trattati di conseguenza.

 

Invecchiamento e livelli di testosterone

Dopo i 40 anni, la concentrazione di testosterone circolante scende di circa l’1,6% ogni anno per la maggior parte degli uomini. All’età di 60 anni, i bassi livelli di testosterone porterebbero a una diagnosi di ipogonadismo negli uomini più giovani1 . Circa 4 uomini su 10 hanno ipogonadismo quando raggiungono i 45 anni. Il numero di casi in cui agli uomini più anziani è stato diagnosticato un basso livello di testosterone è aumentato del 107% dal 2012 2. Oltre alla disfunzione sessuale, l’ipogonadismo a esordio tardivo è stato anche associato a malattie metaboliche e malattie cardiovascolari.

 

Integrare il Testosterone dopo i 40 anni

Individua le cose giuste che devi mettere in campo per riequilibrare il tuo Testosterone: ritagliati del tempo per passeggiare o camminare velocemente, segui la giusta alimentazione per stimolare il testosterone scegliendo una cucina sana e di stagione, introduci nella tua dieta zinco, selenio, magnesio, fieno greco e vitamine. Diminuisci il consumo di alcol e riduci il fumo.

Stimola la produzione di testosterone in maniera naturale: affidati sempre a prodotti sicuri, non ti fermare al consiglio di un amico. Rivolgiti al tuo medico e scegli con lui l’integratore migliore per te. Spesso non ci sono studi che dimostrano l’efficacia degli integratori anche dei più pubblicizzati questo deve essere motivo di preoccupazione per la sicurezza e la tossicità. Non comprare ad occhi chiusi e, soprattutto online, prodotti che non presentano le certificazioni richieste per legge. Se stai assumendo un integratore sconosciuto non presente neanche in farmacia hai alte possibilità di star ingerendo veleno. Gli integratori  ideali e sicuri devono presentare sulle etichette nello specifico gli estratti vegetali che contengono in posologia e percentuali di estrazione.

Vuoi stimolare il testosterone in modo sano e naturale?

Scopri Tesvit,  stimolante naturale di testosterone!


Tesvit Forte è l’integratore naturale che può aiutarti ad aumentare il testosterone, la forza e il vigore!

FONTI:

  1. Akira Tsujimura, The Relationship between Testosterone Deficiency and Men’s Health, World J Mens Health. 2013 Aug; 31(2): 126–135. Published online 2013 Aug 31. doi: 10.5534/wjmh.2013.31.2.126
  2. Nicole Nigro, Mirjam Christ-Crain, Testosterone treatment in the aging male: myth or reality?, Swiss Med Wkly. 2012;142:w13539, Publication Date: 19.03.2012

Lascia un commento

Hey, so you decided to leave a comment! That's great. Just fill in the required fields and hit submit. Note that your comment will need to be reviewed before its published.

There are no products
Invia
1
Domande? Chatta con noi
Ciao,
contattaci via WhatsApp per info e domande sui prodotti o sugli ordini! Puoi scegliere anche l'operatore in base alle tue esigenze.
Rispondiamo dal lun al ven dalle 9.00 alle 18.00