Integratori alimentari: la salute prima di tutto!

E’ stato di recente scoperto un commercio di integratori alimentari etichettati illegalmente. Molti integratori presenti sul mercato e soprattutto acquistati online,  infatti, non sono stati sottoposti ai controlli scientifici obbligatori necessari per verificarne l’efficacia ed escluderne la pericolosità.

La salute prima di tuttoUn’Agenzia di competenza inglese (MHRA) sta diffidando i consumatori dall’acquisto di integratori alimentari illegali spesso contenenti ingredienti dannosi. La medesima Agenzia ha emanato una specifica allerta sul pericolo di assumere integratori con DMAA (Dimetilamilamina).

La nostra Azienda, sin dalla sua nascita, ha posto il problema della sicurezza e della salute prima di ogni finalità commerciale: quando si sceglie un prodotto Wellvit si è certi di affidarsi a professionisti del settore, esperti con conoscenze e competenze specifiche nei campi degli integratori alimentari.
Sul sito web wellvitonline.com sono in vendita solo prodotti e integratori alimentari conformi alle normative comunitarie e italiane: nessuno dei prodotti presenti sul sito necessita di prescrizione medica.

Riteniamo di avere anche buone conoscenze normative, sia Italiane che Europee, ma soprattutto e al di là di qualsiasi norma, abbiamo il nostro Codice Etico e la nostra coscienza che ci impedisce di mettere in commercio qualsiasi sostanza o prodotto verso i quali possono esserci dubbi di nuocere alla salute. Non ci facciamo neanche tentare da possibili cavilli normativi grazie ai quali esisterebbe la possibilità di commercializzare e guadagnare attraverso la vendita di tali prodotti o sostanze. 

Qualcuno si vanta di poter vendere qualsiasi cosa, appellandosi alla libera circolazione delle merci. In realtà, almeno per gli integratori, questa libertà è presunta in quanto  è soggetta alle limitazioni dei singoli Stati membri, che per norma Europea possono limitare la disposizione generale Comunitaria a tutela della salute e sicurezza pubblica. Alcuni, infatti, pongono in vendita prodotti spesso contenenti sostanze non ammesse nè in Europa nè in Italia e soprattutto nocive e pericolose mettendo così a serio rischio la salute dei propri Clienti.

Per questo invitiamo tutti voi a non abbassare la guardia e ad accertarvi sempre sulla provenienza e sicurezza dei prodotti venduti.

 

Su wellvitonline.com troverete solo prodotti efficaci, legali e sicuri, in linea con le normative vigenti.

 

QUADRO NORMATIVO DELL’UE

La Commissione europea ha stabilito norme armonizzate per contribuire a garantire la sicurezza e la corretta etichettatura degli integratori alimentari. Nell’UE gli integratori alimentari sono disciplinati dalla legislazione sui prodotti alimentari e le norme interessano soprattutto vitamine e minerali utilizzati come ingredienti di integratori alimentari.

La procedura di notifica
La procedura di notifica non è da intendersi come un fatto formale, ma ha da sempre rappresentato un valido sistema per accertare l’idoneità della composizione e delle indicazioni degli integratori. Pur comportando il solo onere della trasmissione dell’etichetta del prodotto al momento dell’immissione sul mercato, non esonera le imprese interessate dal tenere a disposizione tutta la documentazione necessaria a supportare le proprietà di un dato prodotto.

Livelli di assunzione massima giornaliera dei nutrienti
Per quanto riguarda i livelli di assunzione massima giornaliera dei nutrienti, l’orientamento comunitario è quello di assumere come riferimento generale livelli entro i limiti di sicurezza (upper safe level: UL), pur tenendo in considerazione le RDA (recommended dietary allowances); infatti l’assunzione di vitamine e minerali in quantità eccessive può dar luogo a reazioni avverse per la salute e, proprio per questo motivo, verranno fissati i livelli massimi che possono essere contenuti negli integratori alimentari in condizioni di sicurezza; tali livelli dovrebbero garantire che il normale uso del prodotto nelle modalità indicate dal produttore non comporti rischi per il consumatore.

I livelli quantitativi massimi di vitamine e minerali presenti negli integratori alimentari per ogni dose giornaliera raccomandata dal produttore verranno stabiliti tenendo conto sia dei livelli tollerabili di vitamine e minerali risultanti da valutazione dei rischi condotti nell’ambito di studi scientifici riconosciuti, sia dall’apporto di vitamine e minerali da altre fonti alimentari.
Per il momento in Italia i livelli massimi ammessi sono riferiti principalmente alle RDA (recommended dietary allowances) considerando i fabbisogni giornalieri raccomandati per la popolazione italiana.

Qualità e sicurezza degli stabilimenti
Sempre nell’ambito della qualità e della sicurezza, bisogna ricordare che gli stabilimenti nazionali di produzione e/o confezionamento degli integratori alimentari devono essere preventivamente autorizzati dal Ministero della Salute.

Etichettatura
Per quanto riguarda l’etichettatura deve essere chiara e trasparente; norme regolatorie sono previste nel decreto 169 e altre sono state aggiunte dal Ministero della Salute sotto forma di circolari. Sulle problematiche ascrivibili alla possibilità di reazioni avverse degli integratir alimenatari, non contemplate nelle informazioni contenute nell’etichettatura, esistono indicazioni precise del Ministero che, per determinate tipologie di erbe, prevedono che chi le commercia riporti delle avvertenze particolari.

Lascia un commento

Hey, so you decided to leave a comment! That's great. Just fill in the required fields and hit submit. Note that your comment will need to be reviewed before its published.

There are no products
1
Ciao,
per info e domande sui prodotti, sugli ordini o sul sito, clicca sul pulsante verde per contattarci via WhatsApp!
Powered by