L’Eiaculazione Precoce non si sconfigge a colpi di Spray

Tra i rimedi più diffusi per la cura dell’Eiaculazione precoce, ci sono i farmaci. Ma vanno piuttosto di modo anche creme e spray. Entrambi al momento dell’assunzione o dell’applicazione hanno una percentuale di azione piuttosto alta ma (lo abbiamo già detto) è bene ricordare 3 cose:

  • agiscono solo sul sintomo quindi solo al momento del bisogno
  • possono dare spiacevoli effetti collaterali (possono perfino limitare l’erezione)
  • hanno molte controindicazioni

L'Eiaculazione Precoce non si sconfigge a colpi di SprayUltimamente l’utilizzo degli spray come rimedio contro l’Eiaculazione precoce va molto di moda. Proprio in questi giorni due note Aziende farmaceutiche hanno annunciato la firma di un imminente accordo di licenza per la commercializzazione del Psd502 in Europa, Russia, la Comunità degli Stati Indipendenti, Turchia e alcuni Paesi nel Nord Africa.

Il Psd502 è uno spray anti-eiaculazione precoce a base di lidocaina e prilocaina facile da usare e che agisce al bisogno; l’Ema (European Medicines Agency) ne ha approvazto la commercializzazione la formulazione definitiva, però, che sarà effettivamente messa in commercio, è in fase di sviluppo e richiede una variazione dell’approvazione.

LEGGI ANCHE: Dai più tempo all’amore. La soluzione naturale al controllo dell’Eiaculazione

L’Eiaculazione Precoce non si sconfigge a colpi di Spray

Gli esperti sembrano essere divisi sul tema dell’utilizzo degli Spray contro l’Eiaculazione Precoce. Le correnti di pensiero sono essenzialmente due:

  1. ci sono quelli che sconsigliano lo spray a vantaggio dello dapoxetina
  2. e altri che invece vorrebbero fermare quella che ritengono una corsa incosciente al farmaco miracoloso, qualunque esso sia.

Il motivo principale che esorta questi ultimi a sconsigliare l’assunzione di farmaci e spray è essenzialmente che questi trattamenti per l’Eiaculazione Precoce in realtà non fanno altro che sedare e calmare il disturbo solo per il tempo necessario ad avere un rapporto sessuale sufficientemente duraturo e soddisfacente. Ma il problema rimane! L’eiaculazione Precoce andrebbe combattuta distruggendo i meccanismi psicologici inibitori alla fonte della patologia.

Lo spiega il Dott. Stefano Angelini (Psicosessuologo di Padova):

Devo ammettere che faccio fatica a immaginare come l’ausilio di un anestetico – perché di questo stiamo parlando – possa contribuire a far vivere con maggiore soddisfazione la sessualità, una attività rivolta al piacere fisico, una esperienza sensoriale. […] E sì perché se di sensazioni si parla come fa un farmaco che le attenua a farci divertire maggiormente? O forse l’obiettivo è dare il tempo alla partner di raggiungere il suo di orgasmo nei tempi che ritiene adeguati?

L’eiaculazione Precoce può avere origini organiche – ad esempio la prostatite, oppure l’ipersensibilità del glande o il frenulo corto – ma sempre più spesso negli ultimi anni esso si collega a problemi di natura psicologica che hanno origine sostanzialmente da

  • insicurezza sessuale e scarsa autostima dell’uomo, che si riflettono nel rapporto di coppia;
  • ansiastressvita frenetica.

Questi fattori poi, si combinano a vicenda peggiorando sempre più il problema: l’insicurezza genera nell’uomo frustrazione, ansia e stress e a loro volta l’ansia e lo stress minacciano la sicurezza.

Ma cosa si può realmente fare?

Generalmente i medici di fronte ad un uomo che soffre di Eiaculazione Precoce, essendo un problema essenzialmente legato allo stress e all’ansia consiglia di assumere assumere farmaci ansiolitici e antidepressivi che vanno ad agire direttamente sull’ormone della Felicità, la Serotonia.

Talvolta però, questi farmaci sono talmente potenti da provocare una perdita di erezione, senza contare gli effetti collaterali che possono avere sull’uomo.

Ma per alleviare l’ansia e lo stress e aumentare i livelli di Serotonina, esistono anche delle Formule Naturali efficaci, in grado di alzare notevolmente i livelli di Serotonina nel cervello e abbassare contemporaneamente lo Stress.

Naturalmente i tempi di azione degli Integratori sono più lenti, ma possono essere assunti in completa sicurezza e tranquillità. Certo lo spray ritardante avrà permetterà a molti di allungare, così come indica la ricerca, i tempi di eiaculazione di uno o due minuti ma nella sostanza nulla cambia dal nostro punto di vista. La persona continuerà a viversi incapace e insicuro.

Revit: il rimedio naturale contro l’eiaculazione precoce

Interessante questo articolo? Lascia il tuo nome (o il tuo Nick) e la tua e-mail nel modulo qui sotto: riceverai News, Offerte e Promozioni per l’acquisto dei nostri Integratori su www.wellvit.it. In più, per ringraziarti della registrazione, SUBITO via mail riceverai un BUONO SCONTO!

Il tuo nome (*)

La tua email (*)

*Le informazioni contenute in questo post hanno esclusivamente scopo informativo e non sostituiscono il parere del medico.

Lascia un commento

avatar
Non ci sono prodotti