Orgasmo maschile multiplo

L’orgasmo maschile è da sempre rappresentato come un atto unico: una volta fatto, l’uomo è pronto per dormire, per fumare, per guardare la tv o al massimo per prepararsi un panino.

Orgasmo maschile multiploIn realtà l’esperienza orgasmica di un uomo può essere molto diversa e variabile da quello che comunemente si crede ed alcuni uomini sono capaci di avere orgasmi multipli proprio come avviene in alcune donne.

Molti anni fa una ricerca pionieristica di Alfred Kinsey suggerì che

la capacità di avere orgasmi multipli era relativamente comune tra i ragazzi adolescenti ma molto bassa oltre 35 anni.

Alcuni anni più tardi, Masters e Johnson spiegarono che

in genere gli uomini hanno solo un orgasmo seguito da un periodo refrattario,

che descrissero come un periodo di tempo dopo l’orgasmo maschile durante il quale non sono possibili ulteriori orgasmi.

 

Approfondimento: Aumentare il piacere sessuale in modo naturala

 

Perché esiste il periodo refrattario?

orgasmo-multiploL’ipotesi di comodo è che ha uno scopo evolutivo che aiuta nella procreazione. Poiché l’eiaculazione in genere coincide con l’ orgasmo maschile, più orgasmi tenderebbero ad esaurire le riserve di sperma. Un periodo refrattario permetterebbe ai livelli di sperma di ritornare normali prima che si verifichi l’eiaculazione successiva.

Non tutti sposano questa ipotesi anche perché per ricostituire livelli di sperma accettabili per la procreazione, ci vorrebbe più di un giorno. Non solo gli scienziati sono in disaccordo sullo scopo del periodo refrattario, ma alcuni sono anche in disaccordo sul come Masters e Johnson lo hanno concettualizzato.

In un articolo del 2009 pubblicato nel Journal of Sexual Medicine, il fisiologo sessuale Roy Levin ha pubblicato gli studi effettuati in roditori maschi, dimostrando che il loro periodo refrattario è composto da due fasi: un periodo refrattario assoluto durante il quale ulteriori orgasmi sono impossibili, seguito da un periodo refrattario relativo durante il quale sono possibili ulteriori orgasmi dopo adeguata stimolazione, come, ad esempio, l’introduzione di un nuovo partner di accoppiamento.

L’introduzione di un nuovo partner sessuale non è necessariamente richiesto per portare gli uomini ad avere orgasmi multipli; in numerosi studi pubblicati si è dimostrato che molti ragazzi possono avere orgasmi multipli con attività masturbatoria in un breve periodo di tempo.

 

Approfondimento: Durare di più a letto in modo naturale

 

Perché molti uomini sono in grado di orgasmi multipli?

Purtroppo al momento non esistono studi al riguardo; tuttavia, in un sondaggio rappresentativo a livello nazionale in Finlandia, il 7% degli uomini ha riferito di avere avuto più di un orgasmo nel rapporto sessuale più recente (contro il 12% delle donne intervistate).

È difficile trarre molte conclusioni da questi dati; la domanda era basata sul rapporto più recente, non è specificato se gli orgasmi ripetuti includevano eiaculazioni precoci né se c’era una pausa tra di loro.

Alla luce di ciò, i ricercatori devono stare attenti a definire chiaramente gli orgasmi multipli nel tentativo di valutare la loro prevalenza. Forse la definizione più precisa è stata offerta in un documento del 1989 dall’ Archives of Sexual Behavior:

due o più orgasmi con o senza eiaculazione e con detumescenza durante uno stesso incontro sessuale.

Una parte fondamentale di questa definizione è che essa non identifica l’orgasmo con eiaculazione,  questi sono, infatti, due processi separati. Anche se l’orgasmo e l’eiaculazione solitamente co-accadono, è possibile che uno possa accadere senza l’altro.

Altri aspetti chiave di questa definizione sono la “detumescenza“, che sostanzialmente significa che il pene deve rimanere eretto tra gli orgasmi e la non specifica del tempo tra gli orgasmi, la discriminante è solo che devono verificarsi durante lo stesso evento sessuale.

Secondo gli autori dello studio questi uomini riescono a separare la sensazione dell’orgasmo dall’esperienza dell’eiaculazione utilizzando tecniche come la compressione o il metodo start-stop.

Il motivo per imparare a separare l’orgasmo dalla eiaculazione deriva dal fatto che molti scienziati ritengono che è l’eiaculazione piuttosto che l’ orgasmo a causare il periodo refrattario.

Il fatto che orgasmo ed eiaculazione negli uomini solitamente coincidano potrebbe spiegare la prevalenza più bassa di orgasmi multipli negli uomini rispetto alle donne.

Anche se la ricerca sugli orgasmi multipli nell’uomo è incompleta la scienza ha dimostrato che questo fenomeno è reale e probabilmente più comune di quanto pensiamo, e che, utilizzando particolari tecniche, potrebbe essere alla portata di tutti.

 

Lascia un commento

Hey, so you decided to leave a comment! That's great. Just fill in the required fields and hit submit. Note that your comment will need to be reviewed before its published.

1
Ciao,
per info e domande sui prodotti, sugli ordini o sul sito, clicca sul pulsante verde per contattarci via WhatsApp!
Powered by