Orgasmo: alla ricerca del piacere

La frustrazione per l’orgasmo mancato

Orgasmo alla ricerca del piacereLa donna che non raggiunge l’orgasmo è disperata e spesso sente un grande vuoto. A volte tutto sembra a posto: c’è il desiderio, i giochi d’amore con il partner non mancano e sono piacevoli, la situazione è eccitante ma, nonostante tutto, l’orgasmo non arriva!

A questo punto la frustrazione non può che aumentare e la donna inizia a dubitare di se stessa o del partner e si colpevolizza. Insoddisfatta per il mancato orgasmo, preferisce a questo punto evitare il rapporto per non rinnovare il senso di delusione e scoraggiamento e a volte si genera in lei perfino il timore che la coppia possa scoppiare!

Allora che fare? Si accetta la crisi o c’è qualcosa che la donna può fare? Non disperate! Sicuramente una soluzione c’è!

 

[sc:BannerSensovit]

 

Imparare a scoprire il proprio corpo

La prima cosa importante è approfondire la sensibilità del proprio corpo. L’obiettivo è capire come può essere eccitato e sollecitato per raggungere l’orgasmo.

  • Potete iniziare esplorando il clitoride: accarezzandosi o facendosi accarezzare.
  • Poi andate oltre e cercate di capire quale posizione assumere, quali movimenti delle anche fare, che tipo di carezze regalarsi, che storia immaginare. In questo modo è anche possibile strofinare il clitoride contro la mano mantenuta ferma, o contro un cuscino, o in qualsiasi altro posto, immaginando di strusciarsi contro il membro o il pube del partner. In coppia, il corpo dell’altra persona offre un supporto molto vario, destando sensazioni molto diverse tra loro: strofinarsi contro la coscia non provoca lo stesso tipo di piacere che farlo contro le natiche, contro il pene, contro la pancia, e così via.

 

Molti modi per godere

Molte donne hanno sperimentato l’ orgasmo al di fuori della penetrazione: da sole o accarezzate (o baciate) dal partner, sanno provare l’orgasmo, ma non lo raggiungono durante un rapporto. L’assenza di orgasmo durante la penetrazione dipende, nella quasi totalità dei casi, dall’assenza o dall’insufficienza dell’eccitazione clitoridea durante la penetrazione.
Moltissime donne raggiungono questa eccitazione e poi l’ orgasmo durante il rapporto sessuale, mentre vengono accarezzate contemporaneamente sul clitoride o, mentre si accarezzano da sole il clitoride durante la penetrazione.

Tuttavia, non si deve dimenticare che un numero non trascurabile di donne non riesce a raggiungere l’orgasmo quando vengono accarezzate o baciate sui genitali da un’altra persona. Infatti, in alcuni casi la carezza che le eccita deve essere così precisa e personalizzata che solo la donna (che sente nel suo corpo gli effetti della carezza) può fare in modo di renderla efficace fino all’orgasmo.

Alcune donne, invece, per godere durante la penetrazione e raggiungere l’orgasmo, non hanno bisogno di essere toccate ma riescono ad  indursi l’eccitazione assumendo determinate posizioni (ad esempio, nella posizione di Andromaca) in cui riescono a sfregare il clitoride contro il pube del partner e a provocarsi l’orgasmo; altre donne giocano con le contrazioni dei muscoli del perineo e di quelli che circondano l’entrata della vagina, con le tensioni muscolari all’interno della pancia, con i movimenti ritmici del bacino o sfregando in modo più deciso alcune parti della cavità vaginale (collo dell’utero, punto G…): le soluzioni sono soggettive e variano sensibilmente da una donna all’altra.

Raggiungere l’orgasmo durante la penetrazione non è una condizione obbligatoria per una vita sessuale soddisfacente. Si tratta semplicemente di uno dei tanti modi di godere e non necessariamente di quello che procura il piacere maggiore. Per raggiungere l’eccitazione e il piacere, è importante imparare a giocare con il proprio corpo, provare nuovi modi di fare l’amore ed essere curiose!

 

Un aiuto dalla natura

Se proprio siete stanche e stressate per una vita vita sessuale poco soddisfacente; se l’orgasmo proprio non lo raggiungete e questo vi crea frustrazione, allora non disperate: la soluzione c’è!

Sensovit funziona anche per le donne. Il trattamento è stato pensato per gli uomini, ma anche alcune donne hanno provato ad utilizzarlo; sono stati quindi testati i risultati: il 100% del campione di donne che ha assunto ha dichiarato che dona una maggiore sensibilità e provoca un orgasmo più intenso e prolungato.

Come Sensovit aiuta le donne ad avere l’orgasmo più frequente ed intenso? Davvero poche persone sanno che l´organo sessuale delle donne è relazionato anche ad un buon afflusso di sangue, Sensovit aiuta le donne così come aiuta gli uomini. Una donna che assume Sensovit avrà un maggior afflusso di sangue nella zona genitale, questo provoca un´espansione del punto G e quindi lorgasmo. Le donne che utilizzano Sensovit hanno riscontrato un aumento della sensibilità e quindi hanno un orgasmo più intenso e prolungato*.

 

LE DONNE PROVANO PIU´ PIACERE CON SENSOVIT!

[sc:BannerSensovit]

 

*Riscontri pervenuti da donne che hanno realmente assunto Sensovit nei tempi e modi consigliati.

 

Lascia un commento

Hey, so you decided to leave a comment! That's great. Just fill in the required fields and hit submit. Note that your comment will need to be reviewed before its published.

There are no products
Invia
1
Domande? Chatta con noi
Ciao,
contattaci via WhatsApp per info e domande sui prodotti o sugli ordini! Puoi scegliere anche l'operatore in base alle tue esigenze.
Rispondiamo dal lun al ven dalle 9.00 alle 18.00