Prostata sana: prevenzione e rimedi naturali

Il 30% degli uomini dichiara di non essere mai stato dallo specialista urologo/andrologo. E’ invece il primo passo importante per la prevenzione e la cura di malattie alla prostata.

La prostata è una ghiandola che, già a partire dai 35-40 anni, può essere soggetta a molti fastidi e patologie in grado di incidere seriamente sulla qualità della vita anche sessuale di chi ne soffre.

Prostata sanaLe malattie della prostata più comuni sono:

  • Le prostatiti, ossia le infiammazioni che appunto interessano la prostata; possono manifestarsi con diversi sintomi: come la necessità di urinare spesso, dolori, bruciori durante la minzione o disturbi della risposta sessuale.
  • L’ipertrofia prostatica benigna, è una patologia che in Italia colpisce circa 1 uomo su 3 dopo i 50 anni, anche se i primi sintomi si possono manifestare anche già dopo i 30 anni. Consiste in un ingrossamento della prostata e generalmente si manifesta con una sensazione di una difficoltà a svuotare la vescica, un getto ridotto ed un suo non completo svuotamento.
  • l tumore della prostata è una patologia a volte più complicata da “individuare” perchè spesso è senza sintomi e l’uomo può non avere disturbi o fastidi particolari.

 

La prevenzione di malattie alla prostata

Per individuare una malattia della prostata, per prevenirla o per evitare che cronicizzi o peggiori, è fondamentale effettuare visite specialistiche almeno una volta l’anno, già a partire dai 30 anni.

Solo lo specialista può fare una corretta diagnosi con esami clinici mirati ed analizzando attentamente tutta la storia clinica del paziente e suggerire, a secondo delle varie situazioni cliniche, una terapia adeguata.

Eppure molti uomini spesso sottovalutano i primi sintomi di una patologia alla prostata, come ad esempio la difficoltà a urinare, che indica che qualcosa non va nella vescica e che spesso altera in modo sensibile la qualità di vita del paziente.

Secondo dati statistici oggi il 30% degli uomini non si è mai sottoposto a visita urologica o andrologica, un comportamento che con il tempo potrebbe causare infezioni alle vie urinarie e portare a problematiche molto più importanti come il tumore alla prostata.

La prevenzione è sempre la via migliore, più utile alla salvaguardia della salute, anche sessuale, maschile.

Oltre a visite specialistiche, per prevenire malattie alla prostata è importante anche mantenere uno stile di vita sano ed equilibrato.

 

Ecco alcune indicazioni comportamentali che si dovrebbero seguire:

  • mantenere una vita sessuale regolare, evitando se possibile lunghi periodi di astinenza;
  • limitare l’assunzione di cibi grassi e cibi irritanti quali cibi piccanti, molto salati e affumicati, cioccolato, uova, frutta secca, formaggi stagionati;
  • fare una dieta ricca di fibre;
  • evitare o assumere moderatamente bevande come il caffé, il tè, le bibite gassate od alcoliche;
    bere durante tutto l’arco della giornata almeno 2–3 litri di liquidi, soprattutto acqua, smettendo però di bere almeno tre – quattro ore prima di andare a letto;
  • praticare una regolare attività fisica, evitando o praticando con attenzione e controllo attività sportive troppo intense e quegli sport che possono causare traumi alla zona pelvica come il ciclismo, l’equitazione, il canottaggio.
  • evitare il fumo perchè la nicotina ha un’azione irritante sulla vescica;
  • non stare stare troppo tempo seduti e chi vi è costretto per lavoro deve cercare di alzarsi ogni tanto.

 

Trattamenti per le malattie della prostata

Le prostatiti e l‘ipertrofia prostatica benigna possono essere trattate con farmaci antibiotici, antinfiammatori, norme di vita sana e regime dietetico.

Ma per chi non potesse o non volesse assumere farmaci e, soprattutto quando la malattia è nelle fasi iniziali, si può trarre beneficio dall’assunzione di piante come la Serenoa repens per le prostatiti o l’ Ajuga Reptans (titolata in Teupolioside) nel trattamento dell’IPB.

Altra pianta molto efficace ed utile per i problemi della prostata è l’Ortica (Urtica dioica), meglio se associazione con la Serenoa. L’ortica infatti, combinata con l’estratto della palma nana, svolge un’azione protettiva sulla funzione prostatica se assunto per almeno sei mesi.

 

Prova i benefici di estratti vegetali per la salute della prostata:

Prosvit-Prostatiti Duprovit-ipertrofia-prostatica

 

Lascia un commento

Hey, so you decided to leave a comment! That's great. Just fill in the required fields and hit submit. Note that your comment will need to be reviewed before its published.

1
Ciao,
per info e domande sui prodotti, sugli ordini o sul sito, clicca sul pulsante verde per contattarci via WhatsApp!
Powered by