Prostatite, problemi erettili, eiaculazione precoce: quale correlazione?

Prostatite e problemi alla prostata sono spesso (anche se non sempre) correlati ad una riduzione delle capacità sessuali. La prostatite infatti puà causare difficoltà nell’erezione, nel mantenimento dell’erezione, calo del desiderio o eiaculazione precoce.  Andiamo più a fondo.

prostatite

Con l’avanza dell’età, la probabilità di riscontrare problemi nella sfera sessuale maschile diventa sempre più frequente. Ma già a partire dai 20-30 anni, possono comparire i primi sintomi di qualche disturbo erettile (difficoltà ad avere o mantenere una erezione), eiaculatorio (eiaculazione precoce, eiaculazione ritardata, aneiaculazione) o di calo del desiderio. Problemi che possono essere causati da una malattia infiammatoria della prostata (prostetite) o da un ingrossamento della ghiandola prostatica (ipertrofia prostatica benigna).

Nel caso dei problemi alla prostata, infatti, la salute sessuale dell’uomo che ne soffre può essere aggravata dal fatto che la prostatite si può accompagnare ad altri problemi sessuali e col tempo anche a problemi di natura psicologica come il calo di autostima sessuale o l’ansia da prestazione.

Generalmente i sintomi di una prostatite sono piuttosto evidenti e riconoscibili: bruciore intenso durante la minzione o durante e dopo l’eiaculazione, fastidio e senso di pesantezza sotto i testicoli, tracce di sangue nello sperma e/o nell’urina. A volte però questi ed altri sintomi di infiammazione della prostata, possono essere meno evidenti. Fra l’altro in alcuni casi una prostatite può presentarsi in modo asintomatico, e proprio un problema erettile o l’eiaculazione precoce potrebbe rappresentare gli unici campanelli d’allarme.

Per questo, quando compaiono problemi erettili o eiaculatori, si consiglia una visita specialistica, presso un urologo o un andrologo, per poter stabilire se vi è un reale problema di salute alla prostata, se è questo la causa degli altri disturbi sessuali o se questi sono provocati invece da altre cause di tipo organico o psicologico.

Correlazione fra prostatite e difficoltà nelle prestazioni sessuali maschili

In questo articolo cercheremo di capire meglio la correlazione che c’è tra una prostatite e le difficoltà nelle prestazioni sessuali maschili (problemi erettili, eiaculatori e/o ansia da prestazione).

Prostatite e problemi erettili

La prostata è la principale ghiandola dell’apparato genitale maschile, per questo, una sua infiammazione o un ingrossamento, potrebbe causare un problema nel delicato meccanismo che porta all’erezione. Una prostatite, infatti, può causare un rilascio della muscolatura liscia dell’apparato genitale e una interruzione degli stimoli bioelettrici che il cervello invia alla zona genitale e che provocano l’aumento del flusso sanguigno verso i corpi cavernosi del pene, per far sì che avvenga l’erezione.

Prostatite ed eiaculazione precoce

Ma la prostatite si può esprimere anche attraverso un altro sintomo, ossia l’eiaculazione precoce. Anzi, anche la ricerca medica ha ormai accertato che fra eiaculazione precoce e prostatite, c’è un legame diretto: l’eiaculazione precoce può essere un sintomo della prostatite, come a sua volta la prostatite può esserne la causa. L’eiaculazione precoce è uno dei disturbi sessuali maschili più frequenti, nella maggior parte dei casi dovuto a fattori di ordine psicologico; ma l’eiaculazione precoce può essere anche un problema di natura organica che si manifesta a seguito di un processo infiammatorio batterico o non batterico della ghiandola prostatica. La funzione sessuale e riproduttiva della prostata, infatti, è quella di produrre il liquido seminale; prima dell’eiaculazione vera e propria, in cui lo sperma viene espulso, avviene una contrazione della ghiandola prostatica, dei canali deferenti e delle vescicole seminali che provoca l’espulsione del liquido seminale e quindi una contrazione in questa regione. Ecco spiegato il legame e il rapporto diretto tra le due patologie.

*Le informazioni contenute in questo post hanno esclusivamente scopo informativo e non sostituiscono il parere del medico.

Lascia un commento

Hey, so you decided to leave a comment! That's great. Just fill in the required fields and hit submit. Note that your comment will need to be reviewed before its published.

There are no products
Invia
1
Domande? Chatta con noi
Ciao,
contattaci via WhatsApp per info e domande sui prodotti o sugli ordini! Puoi scegliere anche l'operatore in base alle tue esigenze.
Rispondiamo dal lun al ven dalle 9.00 alle 18.00