Rimedi per l’ Eiaculazione precoce : cosa fare e cosa no

Rimedi per l’Eiaculazione Precoce: cosa fare, cosa non fare, cosa mangiare, che farmaci assumere, come prevenirla, curarla e risolverla

rimedi per l'eiaculazione precoce
Esistono rimedi per l’eiaculazione precoce? Cosa fare? Cosa non fare?

L’eiaculazione precoce è la disfunzione sessuale maschile più frequente. L’uomo, non riuscendo a dominare il riflesso eiaculatorio, eiacula dopo una breve penetrazione o, nei casi più gravi, ancora prima di iniziare il rapporto sessuale in seguito ad una breve stimolazione.  I fattori che causano eiaculazione precoce sono diversi ed interconnessi fra loro: fattori psico-emotivi (stress, ansia, stanchezza ecc.). fisico-organici (frenulo corto, prostatite, uretrite, vescicolite, disfunzione erettile ecc.), neuromonali (ridotta concentrazione di serotonina).

Esistono però dei rimedi per l’eiaculazione precoce e dei consigli da seguire per alleviae i sontimi di questo disturbo.

NB: i contenuti pubblicati in questo post sono consigli, suggerimenti  e indicazioni generali che non sostituiscono il parere del medico curante o dello specialista. 

 

Cure e rimedi per l’eiaculazione precoce

Cure e Rimedi naturali

Alcuni rimedi naturali possono essere molto utili ad alleviare i sintomi dell’eiaculazione precoce e a superare il problema quando questa condizione non deriva da cause di tipo organico (prostatiti e altre patologie), quando non è un problema grave ed invalicabile (eiaculazione precoce primaria)

Tra i rimedi naturali per l’eiaculazione precoce rientrano alcune piante dai principi attivi ansiolitici-sedativi, utili per allontanate ansia e stress e piante che aumentano i livelli di serotonina, neurotrasmettitore che controlla il riflesso eiaculatorio:

  • Valeriana (Valeriana officinalis) → proprietà rilassanti, ansiolitiche
  • Passiflora (Passiflora Incarnata) → proprietà sedative
  • Griffonia (Griffonia simplicifolia semen) → ricca di 5-idrossitriptofano (5-HTP), è un aminoacido essenziale precursore diretto della serotonina

 

Cure Farmacologiche
  • Creme e spray da appliare direttamente sul pene/glande: hanno effetto desensibilizzanti e anestetico a livello locale, possono quindi aiutare a posticipare l’eiaculazione.  In alcuni casi possono creare reazioni allergiche e, a contatto con le pareti vaginali, possono provocare una  riduzione del piacere femminile, per si consiglia l’utilizzo del preservativo.
  • Farmaci Antidepressivi triciclici: Fluoxetina (es. Azur, Prozac), Sertralina (es. Zoloft, Sertralina), Lomipramina (es. Anafrinil)

 

Consigli e suggerimenti

Cosa Fare
  • Cercare di allontanare il più possibile ansia e stress, ritagliandosi momenti rilassanti;
  • Cercare di allontanare le ansie e le paure legate al rapporto di coppia;
  • Aprirsi e dialogare il più possibile con la partner del problema: la comunicazione è fondamentale per affrontare insieme un qualsiasi disturbo, compresa l’eiaculazione precoce;
  • Fare attività fisica costante e e moderata: aiuta ad avere una maggior consapevolezza di se stessi e del proprio corpo
  • Praticare la tecinca dello “start and stop”: appena la partner capisce che l’uomo sta raggiungendo un alto livello di eccitazione, interrompe la stimolazione; a questo punto lei stringe delicatamente il pene, sotto il glande; dopo aver atteso qualche istante, la donna riprende la stimolazione. Il procedimento deve essere ripetuto più volte e può aiutare l’uomo a controllare gradualmente il proprio riflesso eiaculatorio e a riconoscere il momento in cui  l’eiaculazione è inevitabile.

 

Cosa NON fare
  • Mangiare troppo, soprattuto prima di u rapporto;
  • Non ammettere il disturbo;
  • Non parlare con la partner del problema: l’eiaculazione precoce è un problema di coppia;
  • Non rivolgersi ad uno specialista;
  • Sedentarietà, eccesso di fumo, eccesso di alocol, abuso di droghe: sono tutti fattori che possono causare gravi disturbi nella sfera sessuale (es. disfunzione erettile, eiaculazione precoce)
  • Cercare modi per di ridurre il piacere durante il rapporto (es. pensando ad altri argomenti, politica, problemi economici ecc.), credendo che questo atteggimento possa ritardare l’eiaculazione;
  • Cercare a tutti i costi di far raggiungere l’orgasmo alla partner: in questo modo non si ottiene altro che un aumento dell’ansia e inconsciamnteuna riduzione dei propri tempi eiaculatori.

 

Cosa Mangiare
  • Seguire un’alimentazione sana e bilanciata, limitando gli eccessi
  • Preferire alimenti ricchi di omega 3 ed omega 6 (pesce, noci, olio di semi di lino)
  • Assumere alimenti ricchi di bioflavonoidi (limoni, pompelmo, uva), utilissimi per il controllo degli impulsi eiaculatori
  • Assumere tanta frutta e verdura, in quanto ricca di antiossidanti (vitamina C ed E)

 

Cosa NON Mangiare
  • Evitare il consumo di alimenti pesanti (fritture ed alimenti ricchi di grassi), soprattutto prima di un rapporto sessuale;
  • Limitare il consumo di caffeina e cibi stimolanti (caffè, cioccolato, cacao, bibite a base di cola, mate, guaranà) che, per l’effetto stimolante, possono ridurre il tempo eiaculatorio;
  • Ridurre il consumo di bevande alcoliche.

 

Trattamenti e rimedi alternativi
  • Terapia di tipo sessuologico;
  • Tecniche per ridurre la sensibilità del glande (Circoncisione, neurotomia glandolare).

rimedi eiaculazione precoce

Comment (1)

Lascia un commento

Hey, so you decided to leave a comment! That's great. Just fill in the required fields and hit submit. Note that your comment will need to be reviewed before its published.

There are no products
1
Ciao,
per info e domande sui prodotti, sugli ordini o sul sito, clicca sul pulsante verde per contattarci via WhatsApp!
Powered by