Testosterone e piante afrodisiache

Cosa è il  Testosterone? A cosa serve? Quanto sono importanti nella sessualità gli afrodisiaci naturali femminili e maschili? C’è correlazione con le piante afrodisiache? Approfondimento su questo importante ormone.

Testosterone e piante afrodisiacheIl testosterone è un ormone sintetizzato dalle cellule di Leidyg situate nei testicoli, nelle ovaie e nella corteccia surrenale; nell’uomo adulto i suoi livelli sono fortemente connessi alla sessualità e alla fertilità. La produzione giornaliera di testosterone nell’uomo varia dai 5 ai 7 milligrammi ma dopo  i 40 anni  tende a diminuire annualmente dell’1%.

Molto spesso il testosterone è associato nell’uomo alla potenza sessuale; in effetti alti livelli di questo ormone garantiscono una elevato desiderio sessuale, erezione e soddisfazione sessuale. Anche il desiderio sessuale femminile sembrerebbe governato dal testosterone, i cui livelli nella donna calano vistosamente nel periodo post menopausale.

 

Sintomi della carenza di testosterone

La carenza di testosterone è accompagnata da numerosi sintomi quali stanchezza, depressione, debolezza muscolare, perdita di capelli, secchezza della pelle, ecc.

A livello della sfera sessuale la carenza  si manifesta con sintomi diversi nell’uomo e nella donna.

NELL’UOMO

  • riduzione della  dimensione di pene e testicoli,
  • riduzione della libido e della potenza sessuale.

NELLA DONNA

  • atrofia del clitoride e della vulva,
  • frigidità,
  • secchezza vaginale.

 

Azione di alcune piante afrodisiache sul testosterone

Gli estratti di maca peruviana, muira puama e ginseng ricchi di saponine steroidee sembrerebbero mimare l’azione del testosterone a livello dell’asse ipotalamo – ipofisi – surrene.

Fieno graco: è sicuro e naturale e aiuta ad aumentare la forza, la resistenza, la vitalità e aumenta il rilascio dell’insulina utile per l’aumento muscolare. Il fieno greco ha anche proprietà e potere antiossidante che assicurano che i radicali liberi siano tenuti sotto controllo in modo da far lavorare più efficacemente il corpo.

Maca peruviana: uno studio clinico durato tre mesi realizzato dall’ Università Peruviana “Cayetano Heredia” ha valutato la reale efficacia della Maca nel trattamento della disfunzione erettile e dell’impotenza maschile. Dopo alcune settimane di trattamento nei pazienti a cui era stato somministrato estratto di Maca Lepidium si è registrato un considerevole aumento del desiderio e della potenza sessuale. Nella donna, altri studi, hanno evidenziato una elevata stimolazione della secrezione degli estrogeni. Questi effetti sono da attribuire probabilmente alla capacità degli steroidi della maca di normalizzare i livelli di testosterone prevenendo quindi gli squilibri che intervengono con il progredire dell’età.

Muira puama: un recente studio clinico condotto dall’Istituto di sessuologia di Parigi ha evidenziato l’efficacia dell’estratto di Muira Puama in 262 pazienti che lamentavano una diminuzione del desiderio sessuale oltre all’incapacità di ottenere o mantenere un’erezione. Gli estratti di Muira Puama aumentano il livello di testosterone libero e regolarizzano l’eccesso di estrogeni.

Ginseng: studi effettuati in tutto il mondo hanno evidenziato che i ginsenosidi contenuti nel ginseng aumentano i livelli di testosterone risultando efficaci in tutti quesgli stati di affaticamento sessuale e di mancanza di desiderio.

 

 Prova i benefici di Tesvit forte, stimolatore naturale di Testosterone:

TESVIT-SINGOLA-CONFEZIONE 3-TESVIT 6-TESVIT

 

Lascia un commento

Hey, so you decided to leave a comment! That's great. Just fill in the required fields and hit submit. Note that your comment will need to be reviewed before its published.

1
Ciao,
per info e domande sui prodotti, sugli ordini o sul sito, clicca sul pulsante verde per contattarci via WhatsApp!
Powered by