Uomini e sessualità: la dieta per aumentare il testosterone

Quando il calo del desiderio coincide con un basso livello dell’ormone maschile per eccellenza porta in tavola i cibi che possono aiutarti! Ecco la dieta per aumentare il testosterone.

A me? Non è mai capitato, ho un testosterone di ferro io!!!

Menti, sapendo di mentire lo sai benissimo non sei l’unico e, soprattutto, a meno che tu non abbia 20 anni (e anche a quest’età possono registrarsi bassi livelli) il testosterone di ferro è un miraggio per tutti gli uomini over 30!

E già perché anche il tuo più caro intimo amico testosterone, inevitabilmente tende a scendere con l’età e con lui anche il tuo “essere maschio” al 100%.

È un processo del tutto normale che non può essere fermato, ma esistono soluzioni per rimettere in equilibrio i livelli di testosterone così da poter “riscoprire” il desiderio sessuale, puntare su una durevole erezione, migliorare l’umore e sentirti fisicamente più energico e forte, tutti elementi indispensabili per soddisfare anche l’amante più esigente e sentirti più sicuro di te stesso! Tutti aspetti molto importanti per la tua vita, ma che ahimè vengono meno in presenza di bassi livelli di testosterone.

In questo articolo focalizzeremo l’attenzione sulla dieta protestosterone e di come alcuni cibi e l’integrazione di principi attivi naturali nella tua alimentazione possono incidere e mantenere alti livelli del prezioso ormone della virilità.

 

Vuoi favorire la produzione di testosterone? È Indispensabile una nuova lista della spesa

Aiutare l’organismo ad aumentare il testosterone con la dieta giusta è possibile. Una buona lista della spesa non deve né spaventarti né tantomeno demotivarti, tutt’altro deve essere la spinta a fare le scelte giuste tra gli scaffali del supermercato per ritrovare la tua intima serenità e poi come vedrai basterà davvero poco per migliorare la tua alimentazione e godere dei benefici che questo cambiamento porterà nella tua vita. Diversi studi dimostrano come una dieta sana incida notevolmente sulla funzione testicolare. Porta in tavola piatti ricchi di calorie delle proteine, capaci di diminuire il grasso corporeo ed aumentare la massa muscolare (latte, uova, carne magra, legumi ecc).

La lista di alimenti che non devono mancare sulla tua tavola per stimolare la voglia e migliorare le tue prestazioni deve comprendere alimenti sani (preferibilmente a km 0), poveri di calorie, ma ricchi di vitamine, minerali, antiossidanti ed i famosi (mai tramontati) afrodisiaci!

 

Grana, frutta e verdura (di stagione!!!) pesce azzurro per produrre più testosterone!

Il Grana Padano DOP in quanto ricco di nutrienti protettivi come zinco, selenio e Vitamina A ha un’ottima azione antiossidante, così come frutta e verdura di stagione, aiuterai il tuo apparato genitale a produrre più testosterone.

L’avocado è un’ottima fonte di grassi monoinsaturi con tantissimi benefici per la produzione naturale di testosterone. “Albero dei testicoli” così gli Aztechi chiamavano l’albero di questo frutto che anche nella sua forma ricorda l’anatomia della parte più intima dell’uomo.

Stimola il desiderio, produci più energia e diminuisci lo stress con le banane (vitamina B, potassio e bromelina); a colazione e negli spuntini fai il pieno di ananas, contiene bromelina un enzima deputato alla stimolazione della libido capace anche di migliorare il flusso sanguigno.

Broccoli, cavolfiori e cavoli rimuovono gli eccessi di estrogeni (acerrimi nemici del testosterone) condiscili con olio extravergine d’oliva di qualità.

 

Selenio e proteine per aumentare il desiderio

Le noci migliorano la qualità del tuo sperma, contengono selenio, un oligoelemento che studi scientifici riconoscono come un essenziale ed eccezionale antiossidante capace di alzare i livelli di testosterone. Fermati più spesso in pescheria e scegli pesce azzurro (acidi grassi Omega-3) e ostriche (alto contenuto di zinco), abbonda con le proteine sia animali che vegetali, tutto possibilmente biologico, i benefici che ne trarrai ti lasceranno esterrefatto!

Niente di meglio che i suoi precursori per aumentare naturalmente il testosterone, alcuni sono:

  • Colesterolo, studi dimostrano che le uova non fanno danni!!!
  • Fieno greco, i suoi semi contengono alte concentrazioni di fitochimici capaci di innalzare i livelli di testosterone
  • Vitamina B6, la sua azione agisce come regolatore della produzione di ormoni androgeni

 

Alimenti No per il testosterone

I bollini rossi della tua spesa dovranno essere posti su tutti gli alimenti che comprendono zuccheri raffinati (zucchero da cucina) e prodotti a base di cereali raffinati privati delle loro proprietà benefiche. (il trattamento di questi alimenti incide sulla “distruzione” della crusca durante la lavorazione).

Non abusare di birra e bevande alcoliche, anche per la scienza nemiche della sessualità e del testosterone! Non eccedere con il latte: per quanto se ne possa dire  il latte vaccino di oggi non è più quello di 100 anni fa, e la quantità di estrogeni (ormoni femminili, acerrimi nemici degli ormoni androgeni) presenti nelle mucche “moderne” minacciano la qualità del loro latte che in parte viene considerato responsabile di alcuni disturbi riproduttivi maschili. Abolisci la soia: ricerche scientifiche dimostrano che alte quantità di soia nella tua dieta fanno crollare i livelli di testosterone e possono essere causa di disfunzione erettile.

 

Gli integratori forniscono energia e vigore e possono fare la differenza nell’aumento dei livelli di testosterone

Gli integratori per aumentare il testosterone possono essere molto utili per migliorare l’attività sessuale, e non solo. In commercio ne trovi tantissimi, scegli sempre gli integratori che contengono:

  • Zinco (se dovesse servire ripeterlo) diversi studi hanno dimostrato come nei soggetti con bassi livelli di testosterone l’integrazione di zinco abbia migliorato la qualità delle funzioni dei testicoli;
  • Fieno Greco, secondo ricerche scientifiche i semi di fieno greco, innalzano la produzione endogena di testosterone in modo naturale grazie ad un’alta concentrazione di fitochimici, ciò permette di contrastare il calo del desiderio;
  • Acido Aspartico è un regolatore di amminoacidi che aiuta nella produzione ormonale inclusa quella della luteina. Questa stimola la produzione di testosterone e aiuta la costruzione della massa magra aumentando forza e resistenza; l’acido aspartico può essere un valido aiuto per gli uomini tendenzialmente infertili, in presenza di astenoospermia, infatti, migliorerebbe il numero e la motilità degli spermatozoi;
    Zinco, diversi studi hanno dimostrato come nei soggetti con bassi livelli di testosterone l’integrazione di zinco abbia migliorato la qualità delle funzioni dei testicoli;
  • Magnesio, noto per i suoi meccanismi di azione sui muscoli influisce  (come lo zinco e il selenio) sugli ormoni anabolici, soprattutto, il testosterone, sebbene siano necessari ulteriori studi di approfondimento, sembra già che il magnesio giochi un ruolo importante nell’innalzamento dei livelli di testosterone nell’uomo, la sua azione poi sulla stanchezza e l’affaticamento fanno di questo macrominerale un toccasana per il benessere dell’organismo;
  • Vitamina B6, regola la formazione degli androgeni, il testosterone è il principale ormone androgeno;
  • Selenio, è un minerale fondamentale per la fertilità maschile, contribuisce alla normale spermatogenesi ed è essenziale per la produzione di testosterone;
  • Creatina, è  un monoidrato che incrementa la massa, la potenza e la forza muscolare ed ha la capacità di aumentare il testosterone attivo;
  • L-Arginina, è indispensabile per reintegrare le riserve energetiche di zucchero nel sangue dopo un intenso lavoro fisico, ma non solo questo amminoacido ha il compito di “costruire” l’ossido nitrico, quanto aumenta la disponibilità di NO (acido nitrico) si favorisce la vasodilatazione del pene;
  • Vitamina D3, è stato dimostrato che la vitamina D ha importanti funzioni nel sistema riproduttivo maschile. In pazienti con deficit di vitamina D, i parametri dello sperma sono influenzati negativamente e l’integrazione della vitamina è necessaria.

 

Prova i benefici di questi preziosi elementi naturali in un unico prodotto:

TESVIT-SINGOLA-CONFEZIONE 3-TESVIT 6-TESVIT

Lo so, per voi uomini è difficile tollerarlo ed anche sotto tortura mentirete, ma ammettere che non sempre “ce la si fa” non è una tragedia! Credetemi non c’è nulla di sbagliato nell’accettare che a volte il rapporto sessuale non è del tutto soddisfacente, che la vostra attività sessuale subisce a volte dei down. E’ importantissimo invece comprenderne le cause, parlarne con il medico e coinvolgere la persona con la quale volete che tutto vada per il meglio, la stessa persona che (se vicina a voi anche con il cuore) sarà pronta a comprendere e trovare insieme una soluzione ai momenti di imbarazzo che minacciano la vostra intimità!

Con questo articolo ho provato a lasciarvi alcuni consigli, ma tutto deve partire da voi e da quanto motivazione avete a ritrovare il piacere perduto!

 

Lascia un commento

Hey, so you decided to leave a comment! That's great. Just fill in the required fields and hit submit. Note that your comment will need to be reviewed before its published.

There are no products
1
Ciao,
per info e domande sui prodotti, sugli ordini o sul sito, clicca sul pulsante verde per contattarci via WhatsApp!
Rispondiamo dal lun al ven dalle 9.00 alle 18.00
Powered by